Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Cessione di libri a titolo gratuito e a titolo oneroso

07 Dicembre 2018 | di Stefano Mazzocchi

IVA

La società agricola "X" che coltiva ulivi e produce e commercializza olio, ha commissionato ad un editore la stampa di qualche centinaia di libri; l'editore ha fatturato i testi alla società indicando l'art. 74. Oggi la società "X" intende seguire i seguenti comportamenti: 1) omaggiare parte dei libri ai clienti più importanti (titolari di P.I) italiani, UE ed extra UE 2) omaggiare parte dei libri ai clienti più importanti (non titolari di P.I) italiani, UE ed extra UE 3) vendere parte dei libri ad altri clienti (titolari di P.I.italiani) 4) vendere parte dei libri ad altri clienti (non titolari di P.I.italiani) 5) vendere altra parte dei libri a clienti UE ed extra UE (titolari di P.I) 6) vendere, infine, altra parte dei libri a clienti UE ed extra UE (non titolari di P.I) Si chiede in base alle casistiche sopra esposte quale o quali articoli IVA debbano essere utilizzati per fatturare i libri, e quali altri adempimenti sono a carico della società "X".

Leggi dopo

Rateizzazione a seguito di un avviso bonario: applicazione della pace fiscale

03 Dicembre 2018 | di Francesco Brandi

Rateazione

"Sto rateizzando alcune somme a seguito della ricezione di un avviso bonario: posso usufruire della pace fiscale ? Se sì, quale istituto potrei utilizzare?"

Leggi dopo

Termini di adesione alla procedura di accertamento con adesione

15 Novembre 2018 | di Francesco Brandi

Accertamento con adesione

Nei primi mesi del 2018, a seguito di invito dell'Ufficio, ho attivato la procedura di accertamento con adesione ed è stato raggiunto un accordo con il pagamento di quanto dovuto in 16 rate trimestrali. Ad oggi ne ho pagate due. Posso accedere alla definizione agevolata con pagamento delle sole imposte, non essendosi ancora ad oggi perfezionato l'accertamento con adesione dato che ci sono ancora altre rate da pagare? Inoltre ho un avviso di accertamento i cui termini di impugnazione scadono il 20 novembre. Vorrei sapere se posso cautelativamente impugnare l’atto in modo che non diventi definitivo in attesa di decidere se definirlo entro il successivo 23 novembre.

Leggi dopo

La qualifica di imprenditore agricolo professionale ed il rapporto di lavoro dipendente

12 Novembre 2018 | di Amedeo Mellaro

IRPEF

Impresa Agricola (riconoscimento Iap) iscritta alla Gestione Inps autonomo agricolo, l'imprenditore per due anni ha un contratto di lavoro dipendente a tempo pieno presso azienda commercio. Può cancellarsi da tale gestione e quindi non versare la contribuzione obbligatoria Inps, riconosciuta come Iap e comunque mantenere le agevolazioni fiscali dell'imprenditore agricolo sia ai fini dei redditi che IVA? l'attività agricola viene svolta con l'ausilio di un dipendente part time. Si riferisce, inoltre, che il fatturato dell'impresa è prevalente e maggiore rispetto al reddito da lavoro dipendente.

Leggi dopo

Credito d’imposta IRAP e controllo degli F24 con le compensazioni

29 Ottobre 2018 | di Francesco Brandi

IRAP

Un avvocato senza dipendenti è nella condizione oggettiva di usufruire del credito d’imposta irap istituito dalla legge 190/2014. Tale avvocato però vanta debiti con la pubblica amministrazione molto elevati riguardanti iva e irpef e irap pregressi. Ora si trova a dover versare con ravvedimento le ritenute d’acconto su prestazioni di altri professionisti. Il credito d’imposta può essere utilizzato in compensazione F24 per le somme di tributo 1040 dovute? Verrà comunque assoggettato al controllo degli F24 con compensazioni?

Leggi dopo

Scrittura obbligatoria del registro Ente Nazionale Risi: qual è la valenza giuridica in caso di controllo delle Entrate?

10 Ottobre 2018 | di Stefano Mazzocchi

Società di persone

Vorrei conoscere la valenza giuridica quale scrittura obbligatoria del registro Ente Nazionale Risi in caso di controllo da parte dell'Agenzia delle Entrate. Quali riferimenti normativi?

Leggi dopo

La disponibilità o meno della firma digitale da parte del contribuente influenza le scelte operative di rilascio della procura

21 Settembre 2018 | di Elisa Manoni

Processo telematico

In materia di PTT, la disponibilità o meno, da parte del contribuente, della firma digitale, influenza le scelte operative del difensore?

Leggi dopo

Fallimento: l'emissione di note di variazione coincide con l’esito del piano di ripartizione finale

14 Settembre 2018 | di Stefano Mazzocchi

IVA

Un artigiano viene ammesso al passivo di un fallimento in via privilegiata per l’imponibile e in via chirografaria per l’IVA. Alla chiusura del fallimento, il credito privilegiato è stato totalmente soddisfatto, mentre nulla viene assegnato per l’IVA. L’artigiano può emettere la nota di variazione per l’IVA rimasta a suo carico?

Leggi dopo

PTT: i files, per essere accettati dal sistema, devono rispettare i requisiti dimensionali e di forma

31 Agosto 2018 | di Elisa Manoni

Processo telematico

Sono alle prese con il mio primo deposito telematico quale ricorrente; il sistema non ha accettato un file di dimensione 30 MB. Cosa devo fare? Quali sono le dimensioni che devono avere i files ed in che formato devono essere?

Leggi dopo

Impugnabilità (o meno) dell'atto di accertamento con adesione per errore

20 Agosto 2018 | di Francesco Brandi

Accertamento con adesione

Il contribuente (lavoratore autonomo) sottoscrive un atto di accertamento con adesione, a seguito della notifica di avviso di accertamento con rilievi a fini IRPEF, IVA e IRAP. Con tale atto l'Ufficio "rinuncia" all'applicazione dell'IRAP (per difetto del presupposto d'imposta) e ...

Leggi dopo

Pagine