Quesiti Operativi

Quesiti Operativi

Fallimento: l'emissione di note di variazione coincide con l’esito del piano di ripartizione finale

14 Settembre 2018 | di Stefano Mazzocchi

IVA

Un artigiano viene ammesso al passivo di un fallimento in via privilegiata per l’imponibile e in via chirografaria per l’IVA. Alla chiusura del fallimento, il credito privilegiato è stato totalmente soddisfatto, mentre nulla viene assegnato per l’IVA. L’artigiano può emettere la nota di variazione per l’IVA rimasta a suo carico?

Leggi dopo

PTT: i files, per essere accettati dal sistema, devono rispettare i requisiti dimensionali e di forma

31 Agosto 2018 | di Elisa Manoni

Processo telematico

Sono alle prese con il mio primo deposito telematico quale ricorrente; il sistema non ha accettato un file di dimensione 30 MB. Cosa devo fare? Quali sono le dimensioni che devono avere i files ed in che formato devono essere?

Leggi dopo

Impugnabilità (o meno) dell'atto di accertamento con adesione per errore

20 Agosto 2018 | di Francesco Brandi

Accertamento con adesione

Il contribuente (lavoratore autonomo) sottoscrive un atto di accertamento con adesione, a seguito della notifica di avviso di accertamento con rilievi a fini IRPEF, IVA e IRAP. Con tale atto l'Ufficio "rinuncia" all'applicazione dell'IRAP (per difetto del presupposto d'imposta) e ...

Leggi dopo

Ammissione al passivo: ai fini dichiarativi qual è l'importo che concorre alla formazione del reddito?

02 Agosto 2018 | di Stefano Mazzocchi

Fallimento

Ammissione al passivo di un professionista in una procedura concorsuale. Si chiede ai fini dichiarativi qual è l'importo che concorrerà alla formazione del reddito del professionista considerato che la parte chirografaria del credito non sarà mai corrisposta?

Leggi dopo

Dichiarazione degli utili d'esercizio della filiale italiana costituita in Grecia

20 Luglio 2018 | di Stefano Guarino

Fiscalità internazionale

"Si può costituire una società senza capitali (filiale di società italiana) in Grecia? E in questo caso la società italiana che la costituisce come deve dichiarare gli utili d'esercizio della filiale greca?”

Leggi dopo

Contratto di locazione tardivo: la sanzione va parametrata all’imposta liquidata in sede di registrazione del contratto

11 Luglio 2018 | di Elisa Manoni

Locazione

Ho registrato tardivamente un contratto di locazione avente ad oggetto immobili ad uso diverso dall’abitativo, assolvendo l’imposta di registro nella misura dell’1 % avvalendomi dell’istituto del ravvedimento operoso, mediante pagamento spontaneo dell’imposta dovuta per la prima annualità di locazione, con la sanzione di legge commisurata all’imposta calcolata, come appena detto, sulla (sola) prima annualità. L’Ufficio ha notificato l’Avviso di Liquidazione con il quale afferma che la sanzione vada applicata su di un imponibile dato dalla somma dei canoni di locazione pattuiti per l’intera durata contrattuale ai sensi dell’art. 43, comma primo, lettera h), del d.P.R. n. 131/1986. È corretta tale pretesa?

Leggi dopo

Trust "opaco": soggetto solo alla tassazione IRES del 24%?

03 Luglio 2018 | di Fabio Gallio

Trust

Un trust "opaco" non esercente attività commerciale possiede alcuni immobili condotti in affitto e percepisce canoni di locazione. L'abbonato vorrebbe conoscere se la tassazione IRES del 24% sia l'unica ad essere pagata dal trust stesso oppure, in sede di distribuzione di tali frutti ai beneficiari, si vadano a pagare altre imposte.

Leggi dopo

Dichiarazione integrativa a sfavore

21 Giugno 2018 | di Marco Ligrani

IRES

Come noto, ai sensi dell'art. 1, comma 640, della Legge di Stabilità 2015, come modificato dal D.L. n. 193/2016, nel caso di presentazione di una dichiarazione integrativa ovvero, quando non è prevista dichiarazione periodica, nei casi di "regolarizzazione dell'omissione o dell'errore", i termini per l'accertamento ex art. 43 d.P.R. n. 600/1973 decorrono dalla presentazione della dichiarazione stessa "limitatamente ai soli elementi oggetto dell'integrazione". Come si deve interpretare esattamente questa espressione? Come relativa soltanto alla componente, o elemento, attivo o passivo modificato?

Leggi dopo

Rapporto di lavoro tra familiari: può essere esclusa l’iscrizione all’INPS in virtù della gratuità della prestazione?

29 Maggio 2018 | di Elisa Manoni

IRPEF

Vorrei assumere mia moglie come collaboratrice di studio commerciale: il compenso che erogo non è deducibile ma i contributi previdenziali, sì. Devo fargli una normale busta paga oppure è l'INPS che mi calcola i contributi dovuti?

Leggi dopo

Aspetti contabili di una fusione per incorporazione

15 Maggio 2018 | di Fabio Gallio

Fusione d'azienda

La società di capitali Alfa detiene, da prima del 31 dicembre dell’anno “n”, l’intera partecipazione della società di capitali Beta. In data 30 ottobre dell’anno “n+1” ha effetto una fusione per incorporazione della società Beta nella società Alfa, con retrodatazione degli effetti contabili e fiscali al 1° gennaio dell’anno “n+1””.

Leggi dopo

Pagine