News

News

In G.U. le modifiche agli studi di settore

01 Aprile 2015 | di La Redazione

MEF, Decreto 30 marzo 2015.pdf

Studi di settore

Pubblicato nella giornata di ieri in Gazzetta Ufficiale n. 75, il Decreto del Ministero dell’Economia e Finanze con il quale vengono approvate, in base all’art. 62-bis del D.L. 30 agosto 1993, n. 331, le integrazioni agli studi di settore. Le modifiche si sono rese necessarie per tenere conto degli andamenti economici e dei mercati con particolare attenzione a determinati settori o aree territoriali.

Leggi dopo

Associazioni, la prova degli avanzi di gestione nelle dichiarazioni della vicepresidente

31 Marzo 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 25 marzo 2015, n. 5931

Mezzi di prova

Le dichiarazioni rilasciate in sede di verifica dal legale rappresentante dell’ente sono utilizzabili: anche a non riconoscergli il valore di confessione, non si può negare la natura di elementi indiziari. Lo afferma la Cassazione nella sentenza n. 5931/2015.

Leggi dopo

IRAP, rimborsato anche il consulente d’azienda

31 Marzo 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 23 marzo 2015, n. 6215

IRAP

L’ennesima conferma della non assoggettabilità a IRAP dei piccoli professionisti sprovvisti di personale e di rilevanti beni strumentali, arriva con la sentenza n. 6215/2015 della sezione tributaria di Cassazione. A essere escluso dall’applicazione è, questa volta, un consulente aziendale.

Leggi dopo

Inaugurato l’Anno Giudiziario Tributario Lombardo

30 Marzo 2015 | di La Redazione

Conciliazione giudiziale

Si è celebrata sabato scorso, nell’Aula Magna della Corte d’Appello di Milano, l’inaugurazione dell’Anno Giudiziario Tributario Lombardo 2015, davanti all’Assemblea plenaria del distretto della Lombardia. Molteplici le istanze di riforma del sistema di giustizia tributaria che si evincono dalle relazioni, talune già recepite nella delega fiscale, che si spera trovino compiuta attuazione entro la fine di quest'anno.

Leggi dopo

Studi di settore, avvisi prima dei 60 giorni

30 Marzo 2015 | di La Redazione

Cass. civ., VI-T, 26 marzo 2015, n. 6054

Studi di settore

Con l’ordinanza n. 6054/2015, la sesta sezione civile di Cassazione nega l’applicazione del termine dilatorio di 60 giorni, per l’emissione dell’avviso, in caso di accertamento standardizzato mediante parametri e studi di settore.

Leggi dopo

CNDCEC, dall'Assemblea dei segretari il punto sugli Ordini territoriali

30 Marzo 2015 | di La Redazione

Trasparenza fiscale

Durante l'Assemblea dei Segretari, organizzata dal CNDCEC a Roma lo scorso 26 marzo, sono state illustrate le novità operative per gli Ordini territoriali messe a punto nei mesi scorsi dal Consiglio nazionale, tra cui quelle riguardanti la formazione, con l'introduzione della distinzione tra formazione e aggiornamento, e quelle in tema di fatturazione elettronica, con la presentazione del progetto del portale destinato agli Ordini.

Leggi dopo

Donazione padre-figli, nessun intento elusivo

27 Marzo 2015 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 25 marzo 2015, n. 5937

Abuso del diritto o elusione

Con la recente sentenza n. 5937/2015, la Corte di Cassazione conferma la decisione di merito che nega l’intento elusivo della donazione tra genitore e figli, seguita da immediata compravendita. Il rapporto familiare e la libertà di pianificazione della propria successione, incidono sull’applicazione delle disposizioni antielusive.

Leggi dopo

CNDCEC, bene l’inasprimento delle pene per esercizio abusivo della professione

27 Marzo 2015 | di La Redazione

Camera dei Deputati, Proposta di Legge n. 2281.pdf

Assistenza tecnica

Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, per voce del vicepresidente Di Russo, esprime apprezzamento, nel corso di un’audizione in Commissione Giustizia alla Camera, per l’inasprimento delle pene per il delitto di esercizio abusivo della professione, di cui all’art. 348 c.p., previsto dalla proposta di legge n. 2281 approvata dal Senato il 3 aprile 2014 e ora in discussione a Montecitorio.

Leggi dopo

Agenzie fiscali, validi gli atti di accertamento e le cartelle emesse dai “dirigenti senza concorso”

26 Marzo 2015 | di La Redazione

Avviso di accertamento

Durante il question time di ieri alla Camera, il Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, in risposta a un’interrogazione, ha chiarito che, poiché la funzionalità delle Agenzie non è condizionata dalla validità degli incarichi dirigenziali attribuiti in base all’art. 8, comma 24, D.L. n. 16/2012, dichiarato incostituzionale dalla sentenza n. 37/2015 della Consulta pubblicata ieri, non ci sono rischi di invalidità degli atti di accertamento e delle cartelle di pagamento emesse dai dirigenti così nominati.

Leggi dopo

Notifiche Equitalia, basta una raccomandata A/R

26 Marzo 2015

Cass. civ, sez. II, 24 marzo 2015, n. 5898

Comunicazioni e notificazioni

Con la sentenza n. 5898/2015, la Corte di Cassazione torna a legittimare le notifiche eseguite dall’Agente della riscossione tramite lettera raccomandata con avviso di ricevimento, senza relata di notifica.

Leggi dopo

Pagine