News

News

Costituzione in giudizio: i termini decorrono dalla ricezione del plico

03 Ottobre 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.

Giudizio di appello

Nel processo tributario, il termine di trenta giorni previsto per la costituzione in giudizio della parte ricorrente che si sia avvalsa del servizio postale universale ai fini della notificazione dell’atto decorre non dalla data di spedizione ma dal giorno della ricezione del plico. Ricorda la Cassazione con l'ordinanza n. 23034/2017.

Leggi dopo

TARSU ridotta se c'è disservizio

28 Settembre 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 27 settembre 2017, n. 22531

Tari

È con la sentenza n. 22531/2017 che la Corte di Cassazione ha ricordato che in tema di TARSU qualora un Comune protragga nel tempo disfunzioni nella prestazione del servizio di raccolta dei rifiuti, il contribuente può richiedere la riduzione per il solo fatto che il servizio di raccolta non venga più concretamente svolto, o svolto in difformità.

Leggi dopo

Sanzioni amministrative da violazioni del Codice della strada e esperibilità dell'opposizione

25 Settembre 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. un.

Sanzioni

Le Sezioni Unite, con la sentenza n. 22080/2017, si sono pronunciate sul tema di sanzioni amministrative relative a violazioni del Codice della strada. La vicenda prende spunto da un’eccezione sollevata da un contribuente il quale sosteneva di non aver ricevuto alcuna notificazione del verbale di accertamento posto a base della cartella impugnata.

Leggi dopo

"Prima casa": il mancato trasferimento non fa decadere le agevolazioni per il coniuge separando

23 Settembre 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. VI-T

Prima casa

La Corte ha ricordato che l'attribuzione al coniuge della proprietà della casa coniugale in adempimento di una condizione inserita nell'atto di separazione consensuale non costituisce una forma di alienazione dell'immobile rilevante ai fini della decadenza dai benefici "prima casa".

Leggi dopo

Il trust può invocare le libertà fondamentali di cui al TFUE

19 Settembre 2017 | di La Redazione

CGUE, 14 settembre 2017, causa C-646/15

IVA

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha depositato la sentenza relativa alla causa C-646/15, con la quale è stato stabilito che il trust può invocare, a determinate condizioni, le libertà fondamentali del Trattato di funzionamento dell’Unione (nel caso specifico, la libertà di stabilimento).

Leggi dopo

Sanzioni amministrative: tra accertamento dell'incertezza normativa e valutazione del giudice

15 Settembre 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib. 13 settembre 2017, n. 21233

IMU

In tema di sanzioni amministrative per violazione di norme tributarie, per incertezza normativa obiettiva, quale causa di esenzione del contribuente da responsabilità, deve intendersi la situazione che si crea per effetto dell'azione di tutti i formanti del diritto, tra i quali la produzione delle norme, il cui accertamento è rimesso all'esclusiva valutazione del giudice. Così si esprimono i Giudici della Suprema Corte con la sentenza n. 21233/2017 depositata lo scorso 13 settembre.

Leggi dopo

Regime del margine: l'onere della prova è del rivenditore

13 Settembre 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. un.,12 settembre 2017, n. 21105

Regimi contabili e fiscali

Le Sezioni Unite, con la sentenza n. 21105/2017, hanno sancito che in tema di IVA, per il c.d. regime del margine, è richiesto al rivenditore lo svolgimento di un controllo con i dati in suo possesso affinché possa individuare i precedenti intestatari del veicolo e accertare in via presuntiva, se l’IVA sia già stata assolta a monte da altri nella catena di fornitura senza possibilità di detrazione.

Leggi dopo

A Pavia il seminario: "Il dovere fiscale dalla Costituente ad oggi"

12 Settembre 2017 | di La Redazione

Giuffrè editore

Presso l’Aula Magna dell’Università di Pavia, si terrà il seminario “Il dovere fiscale dalla Costituente ad oggi – Per gli ottant’anni della rivista di diritto finanziario e scienza delle finanze”.

Leggi dopo

Riorganizzazione delle Amministrazioni pubbliche: in arrivo il nuovo codice

11 Settembre 2017 | di La Redazione

PEC

Lo scorso 8 settembre in CdM è stato approvato il nuovo decreto che andrà a modificare il Codice dell'Amministrazione digitale (Cad). Come viene enunciato il decreto integra e modifica alcune disposizioni del Codice, con il fine ultimo di accelerare l'attuazione dell'agenda digitale europea, dotando cittadini, imprese e amministrazioni di strumenti e servizi idonei a rendere effettivi i diritti di cittadinanza digitale.

Leggi dopo

Azione esecutiva ingiusta: non integra ragione di esclusione delle spese di lite

08 Settembre 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. III, 6 settembre 2017, n. 20865

Sanzioni

I Giudici della Suprema Corte hanno ricordato che in tema di declaratoria di decadenza di una cartella di pagamento, qualora il debitore contesti l'esecuzione esattoriale, risponderà comunque delle spese del processo che sia stata costretta ad intentare per sottrarsi all'azione esecutiva ingiusta.

Leggi dopo

Pagine