News

News su Processo telematico

Dal 4 giugno nuova veste per il portale istituzionale dedicato al PTT

03 Giugno 2019 | di La Redazione

Processo telematico

In vista dell’obbligatorietà del deposito telematico l’applicazione PTT, sviluppata dal Dipartimento delle Finanze, si rinnova e cambia la veste grafica. Risulterà più immediato l'utilizzo di tutti i servizi accessibili dall’area riservata.

Leggi dopo

Accesso agli atti e ai documenti del fascicolo telematico anche per la parte non costituita

28 Gennaio 2019 | di La Redazione

Processo telematico

Disponibile, a partire dal 28 gennaio, una nuova funzionalità nell’ambito del PTT: il servizio di richiesta di accesso temporaneo al fascicolo processuale telematico.

Leggi dopo

Validità della cartella in .pdf notificata via PEC: apparente contrasto tra tre sentenze della CTP Salerno

17 Dicembre 2018 | di Aurelio Parente

Processo telematico

La Commissione Tributaria Provinciale di Salerno con le tre sentenze n. 4202/2018, n. 4227/2018 e n. 4284/2018 ha dato due diverse interpretazioni della normativa sulla notifica delle cartelle di pagamento a mezzo PEC, con effetto nel Processo Tributario Telematico, in esito alle quali le istanze dei ricorrenti sono state accolte per una di esse e respinte per le altre due, pur a fronte della medesima contestazione di nullità della notifica della cartella effettuata a mezzo posta certificata con documento in formato .pdf e non .p7m.

Leggi dopo

Ammessa notifica di cartella in .pdf perché ritenuta assimilata al formato CAdES

14 Novembre 2018 | di Aurelio Parente

CTP Taranto

Processo telematico

La Commissione Provinciale di Taranto si esprime nel senso dell'ammissibilità della notifica della cartella di pagamento effettuata via PEC con estensione in formato .pdf, essendo questa ritenuta assimilabile al formato CAdES.

Leggi dopo

Favorito il processo telematico anche per la giustizia tributaria

16 Ottobre 2018 | di La Redazione

Processo telematico

Approvato il decreto fiscale durante il Consiglio dei Ministri di ieri. Favorita la giustizia tributaria digitale mediante l'obbligatorietà del processo telematico a partire dal prossimo 1° luglio.

Leggi dopo

Ultime sentenze concordi sulla libertà tra le parti e nei diversi gradi della modalità telematica di deposito

02 Ottobre 2018 | di Aurelio Parente

Processo telematico

La modalità di costituzione in giudizio cartacea adottata dal ricorrente, sia nel medesimo grado che in quello precedente, non può influenzare quella del resistente, obbligandolo a non utilizzare la costituzione telematica.

Leggi dopo

Inesistente la notifica via PEC se non ancora vigente il PTT – Pronunce discordanti

31 Luglio 2018 | di Aurelio Parente

CTP Caltanissetta

Processo telematico

La CTP di Caltanissetta con la sentenza n. 417, entrando in contrasto con decisioni di altre Commissioni Tributarie, considera inesistente la notifica del ricorso effettuata all’avvocato di controparte a mezzo Posta Elettronica Certificata in assenza di vigenza della modalità telematica nel processo tributario per l’ambito regionale di competenza.

Leggi dopo

Inammissibile l'appello via PEC se al tempo della notifica non era attivo il PTT

19 Aprile 2018 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib.

Processo telematico

Se l’appello tramite PEC è avvenuto nella fase “transitoria” dell’avviamento del processo telematico tributario, nella quale era operativo solo in alcune regioni, ha ragione il Comune a dichiarare la nullità della notifica se effettuata tramite posta elettronica certificata.

Leggi dopo

Numeri in crescita per il PTT: dal MEF il Rapporto sui depositi

28 Febbraio 2018 | di La Redazione

Processo telematico

Il Ministero dell'Economia e Finanze ha pubblicato il rapporto sui depositi telematici degli atti e dei documenti nel contenzioso tributario. Dal Rapporto si evince che negli ultimi sei mesi la percentuale ha superato il 27%, una crescita rilevante.

Leggi dopo

Megabyte potenziati per gli invii telematici

11 Dicembre 2017 | di La Redazione

Processo telematico

Dal Dipartimento delle Finanze: un nuovo Decreto consente di trasmettere file di dimensioni maggiori e di superare anche i limiti previsti per gli invii PEC.

Leggi dopo

Pagine