News

News

Vendite e royalties: qualificazione della territorialità ai fini IVA

20 Febbraio 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 17 febbraio 2017, n. 4238

Conciliazione giudiziale

L'Agenzia delle Entrate proponeva ricorso presso la Corte di Cassazione per recuperare l'IVA indebitamente detratta in relazione a contratti di licenza per l'utilizzo di personaggi di cartoni animati prodotti dalla Warner Bros...

Leggi dopo

Esenzione per servizi culturali, efficacia non automatica nei singoli ordinamenti

20 Febbraio 2017 | di La Redazione

CGUE, 15 febbraio 2017, causa C-592/15

IVA

Le prestazioni di servizi culturali effettuate da organismi di diritto pubblico sono esenti da IVA solo se i singoli Stati membri recepiscono il regime. Secondo la Corte di giustizia, sentenza 15 febbraio 2017, causa C-592/15, l’articolo 13 della sesta direttiva, in assenza di trasposizione specifica nell’ordinamento, non può essere infatti direttamente invocato.

Leggi dopo

Adesione alla procedura di definizione agevolata: la domanda entro il 31 marzo

17 Febbraio 2017 | di La Redazione

Cartelle esattoriali

Esaminate, dal Consiglio di Amministrazione di Cassa Forense, le problematiche relative al D.L. n. 193/2016, in merito alla rottamazione delle cartelle per i ruoli 2000/2016.

Leggi dopo

Per la Consulta è legittimo l'istituto del reclamo/mediazione

17 Febbraio 2017 | di La Redazione

Corte Cost., 15 febbraio 2017, n. 38

Reclamo

La Corte Costituzionale, con l'ordinanza n. 38/2017, ha dichiarato l'infondatezza e l'inammissibilità delle questioni di legittimità costituzionale sollevate avverso l'art. 17-bis del D.Lgs. n. 546/1992 per violazione dei principi espressi dagli artt. 3, 24 e 111 Cost.

Leggi dopo

Da oggi estensione del PTT in Basilicata, Campania e Puglia

15 Febbraio 2017 | di La Redazione

Processo telematico

L’estensione del processo tributario telematico da quest'oggi in ulteriori tre regioni: Basilicata, Campania e Puglia. Dal 15 aprile prossimo toccherà a Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Calabria, Sardegna, Sicilia, Marche e Val D'Aosta e le Province autonome di Trento e Bolzano.

Leggi dopo

Iscrizione ipotecaria: spetta al giudice qualificare giuridicamente la tesi del contribuente

15 Febbraio 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. VI-T, 14 febbraio 2017, n. 3945

Misure cautelari

In tema di iscrizione ipotecaria, la Suprema Corte, con l'ordinanza n. 3945/2017, ha ricordato che spetta al giudice qualificare giuridicamente la tesi del contribuente, che ha comunque dedotto la nullità della iscrizione di ipoteca a causa della mancata instaurazione del contraddittorio.

Leggi dopo

La violazione di un requisito formale può portare al diniego dell’esenzione dall’IVA?

10 Febbraio 2017 | di La Redazione

Corte di giustizia UE, 9 febbraio 2017 causa C-21/16

IVA comunitaria

La violazione di un requisito formale può portare al diniego dell’esenzione dall’IVA se tale violazione ha l’effetto di impedire che sia fornita la prova certa del rispetto dei requisiti sostanziali. Questo il sunto della sentenza della Corte di giustizia europea relativa alla causa C-21/16.

Leggi dopo

Scostamento dai parametri di riferimento: al contribuente l'onere di provare la circostanze di fatto

09 Febbraio 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 8 febbraio 2017, n. 3328

Accertamento da studi di settore

Incombe sul contribuente, nella fase amministrativa e contenziosa, l’onere di allegare e provare la sussistenza di circostanze di fatto tali da allontanare la sua attività dal modello normale al quale i parametri fanno riferimento, sì da giustificare un reddito inferiore a quello che sarebbe stato normale secondo la procedura di accertamento tributario standardizzato. Questo il principio ribadito dalla Cassazione nella sentenza n. 3328/2017.

Leggi dopo

Rassegna di giurisprudenza di legittimità - gennaio 2017

08 Febbraio 2017 | di La Redazione

Imposte dirette

Dalla redazione una selezione delle pronunce della Cassazione di maggior interesse depositate nel mese di gennaio 2017.

Leggi dopo

Nessuna elusione per chi si avvale di intermediazione di società di comodo ai fini dell'importazione

07 Febbraio 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 27 gennaio 2017, n. 2067

Abuso del diritto o elusione

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 2067/2017, ha affrontato la tematica riguardante l'applicazione di dazi doganali agevolati. Nello specifico veniva contestato alla società ricorrente di aver aggirato il contingentamento dell'aglio imposto dalla disciplina dell'unione europea e di aver evaso i diritti doganali e l'IVA avvalendosi della intermediazione di società di comodo per importare i prodotti in modo da usufruire dell'agevolazione tariffaria che, difformemente, non le sarebbe spettata per aver esaurito la sua quota di certificati abilitativi.

Leggi dopo

Pagine