Focus

Focus su IVA

Protezione degli interessi finanziari dell'Unione mediante il diritto penale e i "reati gravi contro il sistema comune dell'IVA"

12 Luglio 2018 | di Giovanna Costa

IVA

L'articolo in commento è dedicato alla Direttiva n. 2017/1371 del Parlamento europeo e del Consiglio del 5 luglio 2017. Dopo un rapido excursus storico e sull'oggetto della Direttiva, si analizzano la nozione e i parametri di grave frode IVA, considerata quale reato che lede gli interessi finanziari dell'Unione. Con riferimento a tale fattispecie incriminatrice si dà conto dei riverberi sul nostro ordinamento, in particolare guardando all'obbligo di criminalizzazione degli enti.

Leggi dopo

Le operazioni di finanziamento devono essere escluse dal calcolo del pro-rata IVA

05 Febbraio 2018 | di Fabio Gallio, Valeria D'Alessandro

IVA

La disciplina nazionale sulla detrazione, contenuta negli artt. dal 19 al 19-ter del d.P.R. n. 633/1972, stabilisce quale principio generale, il diritto alla detrazione dell'IVA assolta in relazione agli acquisti di beni e servizi inerenti l'attività svolta. Con riferimento alle citate disposizioni, frequentemente sorgono dubbi interpretativi circa l'individuazione dei criteri di detrazione applicabili laddove un soggetto passivo IVA, che normalmente svolge attività con IVA detraibile, realizzi anche operazioni esenti. L'articolo propone, alla luce dei chiarimenti forniti della giurisprudenza di legittimità, una disamina sulle modalità di calcolo della percentuale di detraibilità IVA ove si effettuino, contestualmente, operazioni imponibili ed esenti.

Leggi dopo

Rivista la disciplina dei contribuenti minori

08 Novembre 2016 | di Saverio Capolupo

IVA

Con il disegno di legge di Bilancio per il 2017 è stata rivista la vigente disciplina fiscale per i contribuenti minori. In particolare, è stato introdotto il criterio di cassa per la determinazione sia dei componenti positivi di reddito che di quelli negativi, con facoltà di opzione per la competenza economica. Sono rimasti invariati i limiti previsti per poter sostare nel regime. Ridisciplinato il quadro contabile basato sulla tenuta del registro dei ricavi e delle spese, sostituibili con quelli previsti e tenuti ai fini IVA, con le relative integrazioni. Il contesto complessivo resta ancora particolarmente complesso e potrebbe essere oggetto di ulteriori semplificazioni.

Leggi dopo

Note variazione IVA nei confronti di debitori in procedure concorsuali o preconcorsuali: temi inesplorati ai fini contabili e fiscali

16 Settembre 2015 | di Giuliano Buffelli

IVA

L’Autore affronta un tema di grande interesse pratico, quello delle conseguenze fiscali e contabili derivati dalle note di variazioni IVA all’interno delle diverse procedure di gestione della crisi d’impresa. Le questioni, ancora poco trattate ma di grande importanza, sono prese in esame attraverso esempi pratici, con riferimento specifico alle singole procedure di concordato preventivo e accordo di ristrutturazione dei debiti.

Leggi dopo