Focus

Focus su Giudizio di appello

Appello e onere di impugnazione specifica: breve commento sulla recente evoluzione giurisprudenziale

06 Giugno 2018 | di Salvatore Labruna

Cass. civ., sez. trib.

Giudizio di appello

In tema di contenzioso tributario, la riproposizione, a supporto dell’appello proposto dal contribuente, delle ragioni di impugnazione del provvedimento impositivo in contrapposizione alle argomentazioni adottate dal giudice di primo grado assolve l’onere di impugnazione specifica imposto dall’art. 53 del D.Lgs. n. 546/1992, atteso il carattere devolutivo pieno, nel processo tributario, dell’appello, mezzo quest’ultimo non limitato al controllo di vizi specifici, ma rivolto ad ottenere il riesame della causa nel merito.

Leggi dopo

I confini fra riproposizione delle questioni non accolte ed appello incidentale

29 Gennaio 2018 | di Francesco Pistolesi

Giudizio di appello

Secondo la Cassazione, le questioni respinte espressamente o implicitamente dal primo Giudice vanno investite dall'appello incidentale, pena altrimenti la formazione del giudicato. Tale orientamento induce anzitutto a riflettere sulla nozione di interesse all'appello, distinguendola fra impugnazione principale ed incidentale, e sui tratti generali del giudizio tributario di secondo grado. Inoltre, è ragionevole pensare che non si possa ravvisare alcuna preclusione se l'appellato ha riprodotto le questioni ai sensi dell'art. 56 del D.Lgs. n. 546/1992 prima del consolidamento di questo indirizzo.

Leggi dopo