Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

Illegittimo l’avviso di liquidazione a cui non sia allegata la sentenza

14 Settembre 2018 | di La Redazione

CTP Vicenza

Imposta di registro

In tema di imposta di registro, l’avviso di liquidazione emesso ai sensi dell'art. 54, comma 5, d.P.R. n. 131/1986, che indichi soltanto la data e il numero della sentenza civile oggetto della registrazione, senza allegarla, è illegittimo per difetto...

Leggi dopo

Tassazione separata per le plusvalenze derivanti da cessione di terreni edificatori

13 Settembre 2018 | di La Redazione

CTR Emilia Romagna

Plusvalenze

In materia di imposta sui redditi, sono soggette a tassazione separata, quali redditi diversi, le plusvalenze realizzate a seguito di cessioni a titolo oneroso di terreni suscettibili di utilizzazione edificatoria secondo gli strumenti urbanistici...

Leggi dopo

È legittima la cessione di terreni edificabili ad un prezzo inferiore a quello della perizia

12 Settembre 2018 | di La Redazione

CTP Catania

Terreni

In tema di plusvalenze realizzate mediante la cessione di terreni edificabili e con destinazione agricola, la scelta del contribuente di calcolare il valore del bene ex art. 7 della L n. 448/2001, in deroga al sistema ordinario, facendo redigere apposita perizia giurata ed effettuando il relativo versamento,

Leggi dopo

Agevolazioni ambientali: conclusioni in perizia superabili solo da valutazioni tecniche

11 Settembre 2018 | di La Redazione

CTR Emilia Romagna, Bologna, sez. XIV, 16 aprile 2018, n. 1061

CTR Emilia Romagna, Bologna, sez. XIV, 16 aprile 2018, n. 1061.pdf

Crediti d'imposta per persone fisiche

Le agevolazioni fiscali per investimenti ambientali di cui all’art. 6 commi dal 13 al 19 Legge n. 388/2000 sono subordinate a valutazioni di carattere tecnico sicché...

Leggi dopo

Corrispondenza fra chiesto e pronunciato: rilevante ai fini della determinazione dell'oggetto del giudizio

10 Settembre 2018 | di La Redazione

CTP Frosinone

Mezzi di prova

Relativamente al principio di corrispondenza fra il chiesto e il pronunciato, la Cassazione ha affermato che l'art. 167, comma 1, c.p.c. e l'art. 416, comma 3, c.p.c. imponendo al convenuto l'onere di prendere posizione su tali fatti...

Leggi dopo

Il termine per il pagamento del bollo ha natura prescrizionale (e non decadenziale)

06 Settembre 2018 | di La Redazione

CTR Molise

Prescrizione

Il termine entro il quale l'Ente impositore può far valere l'obbligazione tributaria nascente dal pagamento del bollo è di natura prescrizionale (e non decadenziale), in quanto risponde ad una esigenza che intende escludere...

Leggi dopo

Frodi carosello: l'A.F. deve provare la consapevolezza del destinatario che evade l'imposta

05 Settembre 2018 | di La Redazione

CTR Veneto

Frodi carosello

In tema di IVA, qualora l'Amministrazione finanziaria contesti la fatturazione, in quanto attinente ad operazioni soggettivamente inesistenti, inserite o meno nell'ambito di una frode carosello, ha l'onere di provare...

Leggi dopo

Dubbi di compatibilità della disciplina dei derivati con il TFUE

03 Settembre 2018 | di La Redazione

CTR Lombardia

Tobin tax

Deve costituire oggetto di rinvio pregiudiziale alla Corte di Giustizia Europea la questione della compatibilità con il Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea di quella parte della normativa nazionale sulla Tobin Tax ...

Leggi dopo

Notificazioni: la procedura riservata agli “irreperibili” non si applica alle persone giuridiche

31 Agosto 2018 | di La Redazione

CT II° Trento

Comunicazioni e notificazioni

L’art. 26 del d.P.R. n. 602/1973, rubricato "notificazione della cartella di pagamento", rinvia per quanto non specificamente ivi regolato alle disposizioni dell’art. 60 del d.P.R. n. 600/1973 il quale, a sua volta, stabilisce che la notificazione...

Leggi dopo

Transfer pricing: invalido l’accertamento che si basa su un metodo diverso da quello utilizzato nel p.v.c.

30 Agosto 2018 | di La Redazione

CTR Lombardia

Interessi

In tema di transfer pricing costituisce violazione del disposto di cui all’art. 12, commi 7 e 10, Legge n. 212/2000 l’utilizzo, nell’avviso di accertamento, di un indicatore di redditività diverso da quello applicato nel processo verbale di constatazione...

Leggi dopo

Pagine