Homepage

News News

Accertamento con presunzioni semplici per costi non contabilizzati

19 Luglio 2019 | di La Redazione

Cass. 17 luglio 2019, n. 19191

Accertamento d'ufficio

Possibile il ricorso alle presunzioni "supersemplici" da parte dell'Amministrazione finanziaria, purché non si leda il principio di capacità contributiva, nelle ipotesi di omessa dichiarazione e di costi non annotati: questo il dispositivo della Cass. 17 luglio 2019, n. 19191.

Leggi dopo
Focus Focus

Ravvedimento operoso parziale: l'interpretazione autentica del Decreto Crescita

18 Luglio 2019 | di Stefania Brena, Francesco Licenziato

Art. 13- bis D.Lgs. 472/97
Art. 4- decies DL 34/2019 conv. in L. 58/2019

Ravvedimento operoso

Introdotta, ad opera del Decreto Crescita, la norma di interpretazione autentica in materia di ravvedimento parziale. Le disposizioni, applicabili esclusivamente ai tributi amministrati dall’Agenzia delle Entrate, riguardano anche il caso di versamento frazionato, purché lo stesso avvenga nei termini normativamente prescritti.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

La generica richiesta di documentazione non impedisce al contribuente la produzione in giudizio

17 Luglio 2019 | di La Redazione

CTR Calabria

Atti del processo

Il divieto di utilizzare in sede giudiziaria i documenti non esibiti in sede amministrativa opera esclusivamente nei casi in cui l’ufficio abbia rivolto al contribuente, assoggettato a verifica, una richiesta riferita a specifici documenti...

Leggi dopo
News News

Uffici dell'AE: legittimazione diretta alla partecipazione in giudizio

16 Luglio 2019 | di La Redazione

Cass. 11 luglio 2019, n. 18617

Giudizio di primo grado

Nei gradi di merito del processo tributario, non è necessaria l'esibizione della delega rilasciata al funzionario: si presume che l'atto provenga dall'AE e ne esprima la volontà.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Esclusa dal campo di applicazione dell’IVA la tariffa di igiene ambientale (TIA)

16 Luglio 2019 | di La Redazione

CTR Marche

Tares

Gli atti con i quali il gestore del servizio di smaltimento dei rifiuti solidi urbani richiede al contribuente il pagamento della tariffa di igiene ambientale (TIA), anche quando assumono la forma della fattura commerciale, non avendo per oggetto il corrispettivo di una prestazione liberamente richiesta...

Leggi dopo
La Bussola LA BUSSOLA

Contraddittorio

15 Luglio 2019 | di Francesco Pedaccini

Con l'espressione "contraddittorio" si fa riferimento nell'ambito tributario alla partecipazione del contribuente alla fase istruttoria del procedimento (prima, cioè, dell’emissione dell’atto impositivo finale), mediante la presentazione di documenti, memorie e informazioni di vario genere. Si tratta, perciò, di un contraddittorio “procedimentale”, che precede (e aspira ad eliminare) il contraddittorio giudiziale. Simile partecipazione è preordinata alla migliore realizzazione del diritto di difesa del contribuente e, al contempo, è funzionale all'efficienza, all'imparzialità e al buon andamento dell’azione amministrativa, che deve tendere all'emissione di accertamenti ben fatti, non suscettibili di essere sconfessati in sede contenziosa.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Esenzione IVA: escluse le cessioni delle piattaforme di perforazione

12 Luglio 2019 | di Angelo Carlo Colombo, Vincenzo Cristiano

C. Giust. UE 20 giugno 2019 C-291/18

IVA

La cessione di navi adibite alla navigazione in alto mare è esente dall’IVA, a condizione che le navi siano destinate a spostarsi verso l’alto mare. Un’opera galleggiante può essere qualificata in tal modo solo quando essa è utilizzata, in maniera preponderante, per spostarsi nello spazio marittimo: sono quindi escluse le piattaforme di perforazione offshore autoelevatrici.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Modifica della deliberazione su richieste sopravvenute o per ius superveniens

12 Luglio 2019 | di La Redazione

CTR Lombardia, Milano

Esecuzione della sentenza

Dopo la deliberazione ex art. 35, c.1, D.Lgs. n. 546/1992, e prima della pubblicazione della sentenza ex art. 37, c.1, D.Lgs. n. 546/1992, il Collegio si può riconvocare...

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Gli effetti dell’accertamento con adesione di società di persone nei confronti dei soci non aderenti

11 Luglio 2019 | di Simone Marzo

Cass. 8 maggio 2019, n. 12137

Accertamento con adesione

Non sussiste litisconsorzio necessario nell’ipotesi in cui un socio di società di persone impugni l’avviso emesso a suo carico sulla base dell’accertamento con adesione perfezionato dalla società e avente ad oggetto maggiori redditi imputati per trasparenza, poiché l’adesione della società ha efficacia vincolante anche per il socio non aderente. Questi può impugnare soltanto per motivi di carattere personale.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Cedolare secca anche se il conduttore è un imprenditore

10 Luglio 2019 | di La Redazione

CTP Bari

Cedolare secca

Il locatore persona fisica, che non eserciti attività imprenditoriale, può optare per il regime della c.d. cedolare secca anche quando il contratto, il quale abbia ad oggetto una locazione ad uso abitativo...

Leggi dopo

Pagine