Homepage

Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Riscossione imposte: prescrizione decennale anche in caso di giudicato di inammissibilità

06 Giugno 2019 | di Francesco Brandi

Cass. civ., sez. trib.

Riscossione coattiva

Il diritto alla riscossione di un'imposta, azionato mediante emissione di cartella di pagamento e fondato su un accertamento divenuto definitivo a seguito di sentenza passata in giudicato, non è assoggettato ai termini di decadenza di cui all'articolo 25 del d.P.R. n. 602/1973 (nel testo vigente "ratione temporis"), bensì al termine di prescrizione decennale previsto dall'art. 2953 c.c. per l'actio iudicati, irrilevante la circostanza che la statuizione giudiziale che ha determinato la definitività della pretesa erariale sia consistita nella declaratoria di inammissibilità per tardività dell'originario ricorso del contribuente.

Leggi dopo
Focus Focus

ICI/IMU: aree fabbricabili ed inedificabilità di fatto, per la suprema Corte è solo una questione di valore

05 Giugno 2019 | di Daniele Monari

IMU

Dall'introduzione l'ICI (ora IMU), il tema della tassazione delle aree fabbricabili è stato quello che di più negli anni ha generato contenzioso tra Comuni e contribuenti. La “questione” che maggiormente ha impegnato la giurisprudenza è stata senza dubbio quella della corretta tassazione delle “aree fabbricabili” definite tali dal piano urbanistico comunale, ma “in concreto inedificabili” per la presenza di un vincolo sul terreno che ne impediva lo sfruttamento edificatorio in quel determinato anno d'imposta.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Decreto "Salva Italia" tra condono tombale e sanzioni

05 Giugno 2019 | di La Redazione

CT II° Trento

Condono e sanatorie

I commi 5-bis e 5-ter del D.L. n. 138/2011 (decreto denominato Salva Italia) devono essere letti e applicati in combinato disposto: il Legislatore impose all’Amministrazione finanziaria di eseguire la “ricognizione” dei contribuenti che si erano avvalsi del c.d. “condono tombale”...

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Non è dovuta l’IRAP in assenza di capitale o lavoro altrui

04 Giugno 2019 | di La Redazione

CTP Catania

IRAP

Ai fini Irap, l’elemento organizzativo non è connaturato, a differenza dell'impresa, al lavoro autonomo, per cui il professionista ...

Leggi dopo
News News

Dal 4 giugno nuova veste per il portale istituzionale dedicato al PTT

03 Giugno 2019 | di La Redazione

Processo telematico

In vista dell’obbligatorietà del deposito telematico l’applicazione PTT, sviluppata dal Dipartimento delle Finanze, si rinnova e cambia la veste grafica. Risulterà più immediato l'utilizzo di tutti i servizi accessibili dall’area riservata.

Leggi dopo
La Bussola LA BUSSOLA

IMU

03 Giugno 2019 | di Pierpaolo Ceroli

L'IMU è un’imposta comunale, ancorché una parte del gettito sia di competenza statale, la cui capacità economica di riferimento è data dal patrimonio immobiliare esistente nel territorio comunale.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

È nullo l'accertamento che si limiti ad un mero richiamo di un pvc in assenza di allegazione o riproduzione

03 Giugno 2019 | di La Redazione

CTP Avellino

Questionari Guardia di Finanza

Nel caso di avvisi di accertamento notificati ai soci di una ristretta società a base azionaria, collegati al maggior reddito di impresa accertato in capo alla società con atto impositivo i cui contenuti fanno integrale richiamo ad un processo verbale di constatazione...

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Definizione liti fiscali ASD: doppia conforme e percentuali di definizione

31 Maggio 2019 | di Francesco Brandi

Riscossione coattiva

Una associazione sportiva risulta vincitrice in primo grado ed in appello in un contenzioso tributario. I termini per produrre ricorso per l'A.E. scadevano, in base all'art. 327 c.p.c. (180 gg.) il 27 dicembre 2018. L'ufficio ha notificato il ricorso, a 1/2 P.E.C. al professionista delegato dell'associazione, in data 18 aprile 2019. Per effetto delle norme contenute nel D.L. n. 119/2018 e la circolare n. 6 del 1 aprile 2019, nella stessa è riportato" ne deriva che sono escluse dalla previsione del comma 2-ter dell'art. 6 le ipotesi in cui alla data del 19 dicembre 2018 non sia stato ancora notificato il ricorso per Cassazione, ma pendeva il termine per la relativa proposizione, ancorché caratterizzate dalla soccombenza dell'A.E. nei precedenti gradi di giudizio".

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Notificazioni a mezzo posta: la presunzione di conoscenza opera senza necessità di relata

31 Maggio 2019 | di La Redazione

CTR Campania, Napoli

Comunicazioni e notificazioni

In tema di notificazioni a mezzo posta, la disciplina relativa alla raccomandata con avviso di ricevimento, mediante la quale può essere notificato, ai sensi dell’art. 14 della Legge n. 890/1982, l’avviso di accertamento o liquidazione senza intermediazione dell’ufficiale giudiziario...

Leggi dopo
News News

Legittimo il termine di decadenza dei rimborsi di tributi percepiti in violazione alle norme Ue

30 Maggio 2019 | di La Redazione

Cass. civ. 28 maggio 2019, n. 14548

Termini di accertamento

La sentenza della Cassazione n.14548/2019, depositata il 28 maggio, afferma la compatibilità dei termini di decadenza delle azioni di rimborso dei tributi percepiti secondo disposizioni divenute successivamente illegittime con la normativa Ue.

Leggi dopo

Pagine