Bussola

Erogazioni liberali

Sommario

Inquadramento | Soggetti donanti | Art bonus | Beneficiari | Giurisprudenza d'interesse | Esempi | Riferimenti |

 

Le erogazioni liberali sono somme o beni concessi da un donatore ad un ente senza richiedere alcuna controprestazione. Esse rappresentano una tipologia di sostentamento cruciale per gli enti che non hanno scopo di lucro (cd. no profit), come ad esempio le ONLUS. Il motivo di fondo che spinge il donatore ad effettuare delle erogazioni liberali è la volontà da parte dello stesso a sostenere le finalità benefiche o di utilità sociale dell'ente stesso. In via preliminare, bisogna distinguere le varie categorie di soggetti che effettuano le erogazioni liberali. In base al nostro sistema tributario, i contribuenti che effettuano erogazioni liberali a favore di determinate categorie di enti di particolare rilevanza sociale hanno diritto ad alcune agevolazioni fiscali sotto forma di detrazioni d’imposta oppure come deduzioni dal reddito imponibile. La differenza è sostanziale in quanto gli oneri detraibili riducono l’imposta lorda dovuta dal contribuente mentre gli oneri deducibili abbattono il reddito imponibile. Pertanto, qualora tale scelta non sia imposta da una norma ma sia lasciata alla discrezionalità del contribuente, chi effettua una liberalità in denaro a favore di un Ente no profit potrebbe ritenere utile valutare se è più conveniente fruire della deduzione dal reddito impo...

Leggi dopo