News

Megabyte potenziati per gli invii telematici

 

In attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale il Decreto Direttoriale relativo al potenziamento del deposito con modalità telematiche degli atti e dei documenti processuali nel processo tributario.

La modifica in questione cambia, a partire dal 12 dicembre, lo standard previsto per la dimensione dei file trasmessi. Infatti viene superato il limite che ad oggi è di 5 MB per ciascun file, e la trasmissione degli atti e documenti informatici, effettuata mediante invio telematico, devrà rispettare i seguenti criteri:

  • dimensione massima del singolo file 10 MB. Qualora il documento sia superiore alla dimensione massima di 10 MB è necessario suddividerlo in più file;
  • numero massimo di file allegati a ciascun deposito 50;
  • dimensione massima di 50 MB per ogni deposito telematico. Il sistema, prima della trasmissione, segnala all’utente l’eventuale superamento di ciascuno dei predetti limiti.

 

Dunque ciò che si delinea è uno snellimento della procedura, permettendo quindi non solo una trasmissione più corposa dei file ma anche il superamento degli invii tramite PEC. Il sistema, inoltre, prima della trasmissione, segnala all’utente l’eventuale superamento di ciascuno dei predetti limiti.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >