News

Il contenzioso con Equitalia, disponibile l'addendum di aggiornamento

Il decreto legislativo 24 settembre 2015, n. 156, di riforma del contenzioso tributario, ha introdotto delle modifiche significative all’impianto normativo del decreto legislativo 31 dicembre 1992, n. 546 sul processo fiscale, i cui effetti sono entrati in vigore dal 1° gennaio 2016 e, limitatamente ad alcuni aspetti, differiti al 1° giugno 2016 (è il caso dell’efficacia esecutiva delle sentenze di condanna in favore del contribuente).

L’intento del legislatore della riforma è stato quello di innovare alcun degli istituti più tipici della materia del processo tributario, a cominciare dall’ambito di operatività del reclamo obbligatorio che, infatti, è stato esteso, tra l’altro, proprio alle controversie con gli Agenti della riscossione e, dunque, ai giudizi contro Equitalia.

 

L'Autore, nell'addendum disponibile in allegato, esamina gli orientamenti giurisprudenziali, gli arresti di prassi e la casistica precipua che hanno interessato la materia negli ultimi mesi del 2015.

 

Marco Ligrani, Il contenzioso con Equitalia - profili giuridici e casi pratici

Leggi dopo