News

I giudici non sono tenuti ad applicare la “regola Taricco”

La Corte Costituzionale con Comunicato stampa del 10 aprile ha dichiarato che la “regola Taricco” sul calcolo della prescrizione, stabilita dalla CGUE (sentenza 8 settembre 2015) per i reati in materia di IVA, non dev'essere applicata dai giudici.

Pertanto, anche per questi reati, rimangono applicabili gli articoli 160, ultimo comma, e 161 del Codice penale.

 

La Corte Costituzionale ha dunque dichiarato infondate le questioni di legittimità costituzionale dell’art. 2 della Legge n. 130/2008, là dove dà esecuzione all’art. 325 del Trattato sul funzionamento dell’Ue (TFUE) come interpretato dalla Corte di Giustizia con la “sentenza Taricco”.

 

 

Leggi dopo