Giurisprudenza commentata

La produzione dei documenti in appello nel processo tributario è ammessa ma può incidere sulle spese di lite

01 Giugno 2018 |

Cass. civ., sez. trib.

Giudizio di appello

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Nel processo tributario, l'art. 58, comma 2, del D.Lgs. n. 546/1992 consente la produzione in appello di nuovi documenti, anche se preesistenti al giudizio di primo grado: peraltro, la relativa condotta della parte può rilevare ai fini della regolamentazione delle spese del giudizio, qualora abbia integrato una trasgressione al dovere processuale di lealtà e probità.

Leggi dopo