Giurisprudenza commentata

Il soggetto fallito tra pretesa tributaria, inerzia del curatore e diniego di giustizia

13 Settembre 2016 |

CTR Venezia

Fallimento

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

In costanza di fallimento, il soggetto fallito non può effettuare pagamenti avendo perso la disponibilità dei propri beni. Va dunque negato ab origine il diritto del fallito di presentare istanza di accertamento con adesione, per l'impossibilità di assolvere all'onere del pagamento nel termine di legge previsto per il perfezionamento della definizione bonaria della lite.

Leggi dopo