Giurisprudenza commentata

Il rifiuto di esibire i documenti al Fisco ne impedisce l'utilizzabilità a favore del contribuente

07 Giugno 2017 |

Cass. civ., sez. trib., 28 aprile 2017, n. 10527

Accertamento induttivo

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

La dichiarazione del contribuente di non possedere libri, registri, scritture e documenti, specificamente richiestigli dall'Amministrazione finanziaria nel corso di un accesso, preclude la valutazione degli stessi in suo favore in sede amministrativa o contenziosa e rende legittimo l'accertamento induttivo, solo ove sia non veritiera, cosciente, volontaria e dolosa, così integrando un sostanziale rifiuto di esibizione diretto ad impedire l'ispezione documentale.

Leggi dopo