Giurisprudenza commentata

Il ne bis in idem al vaglio della CGUE: quando la normativa nazionale può limitare il principio unionale

25 Maggio 2018 |

CGUE, Grande Sezione

Sanzioni

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

La normativa nazionale che permette di celebrare un procedimento volto ad irrogare una sanzione amministrativa pecuniaria avente natura “penale” o di avviare procedimenti penali viola il principio del ne bis in idem quando nei confronti della medesima persona o sia già stata pronunciata una sentenza penale definitiva o sia stata irrogata una sanzione amministrativa avente natura penale, avente ad oggetto i medesimi fatti, nei limiti in cui siffatta normativa sia idonea a reprimere il reato in maniera efficace proporzionata e dissuasiva.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >