Giurisprudenza commentata

I limiti delle disposizioni antiabuso in tema di esenzione sui dividendi madre/figlia

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Il potere conferito agli Stati membri dalla direttiva sulle società madri e figlie, di applicare disposizioni nazionali o convenzionali al fine di evitare le frodi e gli abusi consente unicamente l'applicazione di previsioni «necessarie» a tal fine, laddove, affinché una normativa nazionale venga considerata come diretta ad evitare le frodi e gli abusi, il suo scopo specifico dev'essere quello di ostacolare comportamenti consistenti nel creare costruzioni puramente artificiose, prive di effettività economica e finalizzate a fruire indebitamente di un'agevolazione fiscale.

Leggi dopo