Giurisprudenza commentata

Conciliazione giudiziale: il carattere novativo riverbera i suoi effetti anche sull'istanza di misure cautelari

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Con la sentenza in commento i Supremi Giudici della sezione tributaria hanno confermato l'orientamento che riconosce alla conciliazione giudiziale natura novativa e non quella di atto a formazione progressiva e procedimentalizzata. Di seguito l'Autrice chiarisce la disciplina (riformulata dall'art. 9, comma 1 lett. s), t) del D.Lgs. n. 156/2015) oltre ad approfondire alcuni punti di rilievo della sentenza in commento.

Leggi dopo