Focus

Scambio di informazioni fiscali: il difficile bilanciamento tra esigenze erariali e istanze di tutela dei contribuenti

Sommario

Premessa | Scambio di informazioni e diritto alla riservatezza | Il principio di proporzionalità nella cooperazione amministrativa fiscale | La tutela procedimentale del contribuente negli scambi di informazioni fiscali | Considerazioni finali |

 

L'efficacia della cooperazione amministrativa fiscale si gioca sul piano delle tutele predisposte, a livello nazionale e sovranazionale, per il contribuente coinvolto nei flussi informativi. La mancanza in ambito UE e OCSE di una dettagliata disciplina dei diritti del soggetto interessato dagli scambi di informazioni dà luogo ad un'applicazione disarmonica del principio di mutua cooperazione tributaria, rimettendo nelle mani degli Stati il delicato contemperamento tra l'esigenza di contrastare l'evasione fiscale e l'interesse dei tax payers a veder tutelati i propri diritti procedimentali e alla privacy.

Leggi dopo