Homepage

News News

Lo status di "società non operativa" non è permanente

23 Maggio 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. VI-T, 22 maggio 2017, n. 12829

IVA

La Corte di Cassazione, con l'ordinanza n. 12829/2017, ha meglio chiarito che in tema di IVA, lo "status" di società non operativa non è permanente, ma va accertato anno per anno.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Le dichiarazioni raccolte in sede penale devono essere integralmente allegate all’accertamento

23 Maggio 2017 | di La Redazione

CTP Reggio Emilia

Avviso di accertamento

È illegittimo l’avviso di accertamento fondato su dichiarazioni ed intercettazioni di soggetti terzi, acquisite in sede penale, qualora le stesse non siano allegate integralmente all’atto impositivo...

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Compensi corrisposti da società di calcio ai procuratori dei calciatori: costituiscono redditi da lavoro dipendente

22 Maggio 2017 | di La Redazione

CTR Sicilia

Regimi contabili e fiscali

In tema di compensi erogati dalle Società Sportive agli agenti dei calciatori, deve ritenersi che nelle ipotesi in cui il corrispettivo spettante agli agenti e dovuto dai calciatori che agli stessi hanno conferito mandato...

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

La vendita di acqua in “boccioni” sconta l'IVA agevolata al 10%

22 Maggio 2017 | di Fabio Pari

CTP Modena

IVA

In tema aliquota IVA sulle acque l'art. 2 del D.Lgs. n. 176/2011 precisa la differenza, per proprietà organolettiche e salutistiche, tra acque minerali e acque sorgive destinate al consumo umano. Per le acque minerali si applica l'aliquota al 19% prevista dal D.L. n. 261/1990, mentre per le acque potabili o di sorgente rimane applicabile l'aliquota agevolata del 10% prevista dal n. 81 della tabella A parte III del d.P.R. n. 633/1972.

Leggi dopo
News News

Regime del margine salvato dalla buona fede del soggetto passivo

22 Maggio 2017 | di La Redazione

CGUE, 18 maggio 2017, causa C-624/15

IVA

La CGUE ha definito che, in merito al regime del margine, un soggetto passivo che acquista beni d’occasione applica tale regime anche se in seguito a una verifica fiscale effettuata al suo fornitore emerge che quest’ultimo non aveva effettivamente assoggettato la cessione dei beni al regime speciale. La buona fede salva l'acquirente.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Presunzione assoluta per le spese di sponsorizzazione a favore di ASD

19 Maggio 2017 | di La Redazione

CTR Puglia

Imposta sulla pubblicità

L’art. 90, comma 8, della Legge n. 289/2002, introduce una presunzione assoluta circa la natura e la qualifica delle spese di pubblicità e di sponsorizzazione sostenute a favore...

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Contributo per spese di gestione, imponibile ai fini IVA?

19 Maggio 2017 | di Fabrizio Papotti

Società cooperative

In una cooperativa di servizi, in base ad una delibera assembleare, i soci annualmente versano nelle casse sociali un contributo per le spese di gestione. Contabilmente tali incassi vengono trattati come ricavi diversi e quindi soggetti a tassazione. Ai fini IVA invece, tale contributo volontario da parte dei soci, non viene considerato imponibile, mancando tra le altre cose il presupposto oggettivo per considerarlo imponibile IVA. È corretta tale impostazione o detto contributo deve essere imponibile IVA?

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

L’efficacia probatoria della perizia dell’UTE viene meno solo di fronte a valide e specifiche argomentazioni

18 Maggio 2017 | di La Redazione

CTR Lazio

Avviso di accertamento

Il contribuente, ove voglia far venir meno l’efficacia probatoria della perizia dell’UTE, legittimamente acquisita in giudizio e posta alla base dell’avviso di liquidazione notificato dall'Agenzia...

Leggi dopo
La Bussola LA BUSSOLA

Reverse charge

18 Maggio 2017 | di Sonia Pucci

L’inversione contabile o reverse charge, è un particolare meccanismo di applicazione dell’imposta sul valore aggiunto per effetto del quale il destinatario di una cessione di beni o prestazione di servizi, se soggetto passivo nel territorio dello Stato, è tenuto all'assolvimento dell'imposta in luogo del cedente o prestatore.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Sì al rimborso per le agevolazioni ambientali non utilizzate in dichiarazione

18 Maggio 2017 | di Achille Benigni

CTP Napoli

Crediti d'imposta per società di persone

In presenza delle condizioni previste dalla legge è ammissibile l'istanza di rimborso ex art. 38 d.P.R. n. 602/1973 per fruire, ex post, della relativa deduzione dal reddito imponibile.

Leggi dopo

Pagine