Homepage

Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Riqualificazione energetica: la detrazione spetta solo per gli immobili oggetto di detenzione

24 Aprile 2017 | di La Redazione

CTP Modena

Detrazioni per risparmio energetico

L’intervento finalizzato al risparmio energetico effettuato su un immobile di proprietà del contribuente ma non posseduto o detenuto dallo stesso...

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Il termine per il deposito di documenti nel giudizio tributario ha carattere perentorio

21 Aprile 2017 | di La Redazione

CTR Lazio

Atti del processo

Il termine di cui all’art. 32, comma primo, del D.Lgs. n. 546 del 1992, posto per il deposito di documenti (in questo caso, dell’avviso di ricevimento della notifica effettuata tramite servizio postale), ha carattere perentorio...

Leggi dopo
News News

Rassegna di giurisprudenza di legittimità - marzo 2017

21 Aprile 2017 | di La Redazione

Imposta di registro

Dalla redazione una selezione delle pronunce della Cassazione di maggior interesse depositate nel mese di marzo 2017.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Le “ganasce fiscali” non bloccano la tassa

21 Aprile 2017 | di Andrea Lazzaron

Corte cost., 2 marzo 2017, n. 47

Fermo amministrativo

È infondata la questione di legittimità costituzionale della legge regionale che escluda la sospensione dell’obbligo di pagamento della tassa automobilistica durante il periodo di fermo della vettura disposto dall’agente della riscossione.

Leggi dopo
News News

ICI e tassazzione delle aree pertinenziali

20 Aprile 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 19 aprile 2017, n. 9790

IMU

In tema di imposta comunale sugli immobili la Corte di Cassazione ha ricordato che non è consentito contestare al contribuente che non abbia evidenziato nella dichiarazione l'esistenza di una pertinenza, l'atto con cui l'area asseritamente pertinenziale viene assoggettata a tassazione.

Leggi dopo
News News

Dogane: per gli avvisi di rettifica opera lo jus speciale

20 Aprile 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 19 aprile 2017, n. 9814

Dogane

In tema di avvisi di rettifica in materia doganale è inapplicabile l'art. 12 della Legge n. 212/2000, operando in tale ambito dello jus speciale di cui all'art. 11 del D.Lgs. n. 374/1990.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

La cancellazione dal Registro delle Imprese non legittima l'attività accertativa

20 Aprile 2017 | di La Redazione

CTR Marche

Comunicazioni e notificazioni

La cancellazione volontaria dal registro delle imprese di una società a partire dal momento in cui si verifica determina l’estinzione della stessa...

Leggi dopo
Focus Focus

Il punto sull'imposta di sbarco

20 Aprile 2017 | di Marilena Masciadri

Imposte dirette

Con due ordinanze del medesimo tenore il Consiglio di Stato ha sollevato questione di legittimità costituzionale dell'art. 4, comma 3-bis, D.Lgs. n. 23/2011 in riferimento agli artt. 3 e 53 Cost. La disposizione – nella versione precedente alla sostituzione operata dall'art. 33, comma 1, L. n. 221/2015 – prevedeva che i Comuni con sede nelle isole minori o nel cui territorio insistono isole minori potessero istituire con regolamento, in alternativa all'imposta di soggiorno di cui al medesimo articolo, un'imposta di sbarco, fino ad un massimo di euro 1,50, da riscuotere unitamente al prezzo del biglietto da parte delle compagnie di navigazione che forniscono collegamenti marittimi di linea, responsabili d'imposta con diritto di rivalsa sui soggetti passivi. Con la sentenza in commento la Corte costituzionale ha ritenuto la questione inammissibile in quanto, in un settore, quale quello tributario, in cui il legislatore gode di ampia discrezionalità, l'intervento additivo invocato non costituiva una soluzione costituzionalmente obbligata.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Il contraddittorio nel processo tributario

19 Aprile 2017 | di La Redazione

CTR Basilicata

Contraddittorio

L’Amministrazione Finanziaria, prima che emetta un provvedimento impositivo, essendo lo stesso atto lesivo dei diritti e degli interessi del contribuente...

Leggi dopo
Quesiti Operativi Quesiti Operativi

Rimanenze post trasformazione: come concorrono alla formazione del reddito

19 Aprile 2017 | di Stefano Pasetto

Regimi contabili e fiscali

Regime per cassa: un contribuente con contabilità semplificata al 31.12.2016 ha in previsione la trasformazione in s.r.l. nel giugno 2017. Nei primi mesi del 2017 adotta il regime di cassa e quindi determina il reddito del periodo portando tra i costi le rimanenze finali al 31.12.2016. Quando, a seguito della trasformazione, adotterà la contabilità ordinaria, le rimanenze (iniziali al giugno 2017) certificate dalla perizia di trasformazione, come concorrono alla formazione del reddito della s.r.l.?

Leggi dopo

Pagine