Homepage

Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

La notifica atti processuali via pec è inesistente se effettuata prima dell’entrata in vigore della normativa

17 Ottobre 2018 | di La Redazione

CTR Emilia Romagna, Bologna

PEC

Per quanto concerne la Regione Emilia Romagna, la notifica degli atti processuali (nella specie, ricorso introduttivo del giudizio) ...

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Il raddoppio del contributo unificato in caso di soccombenza nell'impugnazione non si applica al processo tributario

17 Ottobre 2018 | di Marta Basile, Claudio Sciancalepore

Cass. civ., sez. VI-T

Contributo unificato

In tema di contributo unificato, non è applicabile al processo tributario l'art. 13, comma 1-quater, del D.P.R. n. 115/2002, trattandosi di una norma avente carattere eccezionale e lato sensu sanzionatoria, la cui operatività deve intendersi circoscritta al processo civile; la parte che ha promosso l'impugnazione in un processo tributario, pertanto, non può essere sanzionata in caso di soccombenza.

Leggi dopo
Focus Focus

Le novità in tema di IRPEF

16 Ottobre 2018 | di Mariacarla Giorgetti, Leonardo Margiotta

IRPEF

Con la nuova Legge di Bilancio 2019, il Governo sta lavorando anche all’introduzione di quello che potrebbe essere un preliminare “accenno” di Flat Tax (c.d. mini Flat Tax), mediante la quale si modificherebbe la tassazione ai fini IRPEF, ossia l’imposta sul reddito delle persone fisiche. La Flat Tax, quindi, non è altro che un nuovo sistema fiscale che verrebbe introdotto dal Governo al fine di consentire all’Italia il superamento della fase di stallo, economico-finanziario, in cui si trova, mediante un’accurata rivoluzione fiscale. Pertanto, in base a quanto previsto dal contratto di governo M5S Lega, tale riforma fiscale dell’IRPEF, verterà sul superamento dell’imposta sui redditi delle persone fisiche con l’introduzione della c.d. tassa piatta che verrà applicata ai redditi degli italiani attraverso una doppia aliquota, in funzione a determinati scaglioni di reddito, così da ridurre la pressione fiscale sia per i privati che per i soggetti giuridici.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Cessioni intracomunitarie: l’imposta è detraibile solo se sussiste l’inerenza

16 Ottobre 2018 | di La Redazione

CTP Modena

Operazioni con l’estero

L’imposta relativa agli acquisti ed alle prestazioni di servizi intracomunitari è ammessa in detrazione dall’imposta afferente alle operazioni effettuate secondo le disposizioni e le limitazioni previste per gli acquisti di carattere interno...

Leggi dopo
News News

Favorito il processo telematico anche per la giustizia tributaria

16 Ottobre 2018 | di La Redazione

Processo telematico

Approvato il decreto fiscale durante il Consiglio dei Ministri di ieri. Favorita la giustizia tributaria digitale mediante l'obbligatorietà del processo telematico a partire dal prossimo 1° luglio.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Accertamento e simulazione negoziale: è del contribuente l'onere di provare l’inesistenza della capacità reddituale

15 Ottobre 2018 | di La Redazione

CTR Emilia Romagna, Bologna

Accertamento induttivo

Nel giudizio avente ad oggetto un accertamento induttivo, ai sensi dell’art. 38 del d.P.R. n. 600/1973, per far valere, a norma dell'art. 1415 del c.c, la simulazione di un contratto di compravendita, al fine di escludere il possesso di capacità reddituale...

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Operazioni inesistenti, costi fittizi indeducibili e ricavi non concorrenti alla formazione del reddito

15 Ottobre 2018 | di Matteo Faggioli

Cass. civ.,
Cass. civ.,

Emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti

Ai sensi dell'art. 8 comma 2, D.L. 2 marzo 2012, n. 16, convertito con modificazioni nella Legge 26 aprile 2012, n. 44, è il contribuente a dover provare che i componenti positivi, che hanno concorso nell'accertamento alla formazione del reddito, sono anch'essi fittizi perché ed in quanto direttamente afferenti a componenti negativi che, siccome relativi a beni o servizi non effettivamente scambiati o prestati, non sono ammessi in deduzione.

Leggi dopo
News News

Esce di scena lo spesometro. Da gennaio arriva l'esterometro

12 Ottobre 2018 | di La Redazione

Spesometro

La Legge di Bilancio 2018 ha previsto l’abrogazione generalizzata dello spesometro dal 1° gennaio 2019, contestualmente all'entrata in vigore della fatturazione elettronica. Ma dal 2019 arriva l’esterometro: la comunicazione dei dati delle operazioni transfrontaliere.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Prescrizione decennale per l’imposta di registro sugli atti giudiziari

12 Ottobre 2018 | di La Redazione

CTR Lombardia, Milano

Imposta di registro

L’imposta di registro per gli atti giudiziari – a differenza delle imposte annuali – non è un’imposta periodica bensì un’imposta episodica, che esaurisce il proprio presupposto nell’atto giudiziario emesso nei confronti delle parti in causa...

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Contraddittorio endoprocedimentale: costituisce un principio generale dell’ordinamento?

12 Ottobre 2018 | di Stefano Morri, Stefano Guarino

CTP Bologna

Contraddittorio

Le norme nazionali non prevedono un obbligo generalizzato di contraddittorio endoprocedimentale in campo tributario. Il diritto comunitario invece lo fa, ma tale precetto trova applicazione solo in relazione ai “tributi armonizzati”. Sussiste quindi nell'ordinamento una frattura tra procedimento tributario “armonizzato” e “non armonizzato” che non è, allo stato, saldata da una interpretazione giurisprudenziale “comunitariamente orientata”.

Leggi dopo

Pagine