Homepage

Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Classificazione di “parti” e “accessori”: per la voce doganale rileva la funzione specificamente svolta dal prodotto

09 Dicembre 2019 | di Sara Armella

Dogane

In base alla nomenclatura combinata, un prodotto è da classificare nella voce o sottovoce doganale di un altro prodotto solo se ne costituisce parte e, dunque, sia indispensabile per il funzionamento, ovvero accessorio, e pertanto tale da renderlo atto a un particolare lavoro e da conferirgli possibilità supplementari o, ancora, da metterlo in grado di assicurare un servizio particolare in relazione alla funzione principale (Cass. 15 ottobre 2019 n. 25966).

Leggi dopo
News News

Utili distribuiti nelle società a ristretta compagine partecipativa: presunzioni

06 Dicembre 2019 | di La Redazione

Accertamento con parametri presuntivi

In caso di società a ristretta base partecipativa è legittima la presunzione della distribuzione di utili extra-contabili accertati, rimanendo salva la facoltà del contribuente (socio) di offrire prova che i maggiori ricavi non sono stati distribuiti, ma accantonati dalla compagine sociale (CTR Lazio 4 novembre 2019 n. 6104).

Leggi dopo
News News

Sanzioni amministrative per violazioni tributarie escluse in caso di ignoranza incolpevole

05 Dicembre 2019 | di La Redazione

Sanzioni

In tema di sanzioni per violazioni tributarie, ai fini dell'esclusione di responsabilità, può dirsi assolto l'onere gravante sul contribuente della prova dell'assenza assoluta di colpa, qualora dimostri uno stato di ignoranza incolpevole, non superabile con l'uso dell'ordinaria diligenza (CTR Campania 4 novembre 2019 n. 8452).

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Il rigetto delle osservazioni difensive deve essere puntualmente motivato

03 Dicembre 2019 | di Piero Bellante

C.Giust. UE 16 ottobre 2019 C-189/18

Contraddittorio

Il «diritto di essere ascoltati» nell’ambito di un contraddittorio implica che l’amministrazione debba prestare l’attenzione necessaria alle osservazioni presentate dall’interessato e, prima di adottare una decisione sfavorevole, debba esaminare in modo accurato ed imparziale tutti gli elementi rilevanti della fattispecie motivando in modo circostanziato la decisione (C.Giust. UE 16 ottobre 2019 C-189/18).

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Plafond: rileva l'anno dell'operazione originaria

29 Novembre 2019 | di Francesco Brandi

IVA

In tema di IVA e con riferimento al regime della sospensione del pagamento dell'imposta previsto per le cessioni all'esportazione, si deve fare riferimento, ai fini del plafond per beneficiare dell'agevolazione, all'anno di registrazione della fattura relativa all'operazione originaria e non a quello di registrazione del documento fiscale con cui vengono apportate modifiche alla predetta fattura, nel rispetto della procedura di variazione (Cass. 10 ottobre 2019 n. 25485),

Leggi dopo
News News

Legittima la notifica via PEC che contiene in allegato il pdf dell’atto originario

28 Novembre 2019 | di La Redazione

Comunicazioni e notificazioni

Valida la cartella di pagamento notificata tramite posta elettronica certificata, anche come semplice allegato alla mail (Cass. 27 novembre 2019 n. 30948).

Leggi dopo
News News

Meccanismi di risoluzione delle controversie fiscali: l'Italia ha due mesi per adeguarsi

28 Novembre 2019 | di La Redazione

Organi della giurisdizione tributaria

La Commissione - con il pacchetto infrazioni di novembre - chiede di comunicare le misure interne per recepire i meccanismi di risoluzione delle controversie fiscali. L’Italia ha due mesi di tempo per attivarsi; altrimenti la questione potrebbe essere affidata alla C. Giust UE.

Leggi dopo
Focus Focus

Giudizio di rinvio, riassunzione davanti alla CTR e istanza di sospensione dell’efficacia dell’atto di riscossione

26 Novembre 2019 | di Flavia Silla

Giudizio di rinvio

Il giudizio di rinvio rappresenta la fase (c.d. rescissoria) in cui un giudice del merito, differente da quello di appello, esamina il merito della decisione annullata dalla Cassazione (c.d. rescindente). Il rinvio può essere effettuato alla CTR o alla CTP; nella prima circostanza se la Corte Suprema ha cassato la sentenza emessa dal giudice di appello, nell'altra se ha rilevato un vizio di nullità del giudizio di primo grado.

Leggi dopo
News News

Somme corrisposte ad aziende che mettono a disposizione il marchio per regolare pagamenti elettronici: non sono royalties

25 Novembre 2019 | di La Redazione

CTR Lombardia 11 ottobre 2019 n. 3935.pdf

Giudizio di primo grado

I compensi di un istituto bancario, corrisposti ad aziende che mettono a disposizione il marchio per regolare pagamenti elettronici, non sono qualificabili come royalties, ma come remunerazione di prestazione di servizio ovvero commissioni per carte operanti sui circuiti (CTR Lombardia 11 ottobre 2019 n. 3935).

Leggi dopo
News News

Agenzia delle Entrate-Riscossione difesa in giudizio da legali del libero foro

21 Novembre 2019 | di La Redazione

Capacità processuale e rappresentanza

La Cassazione, a Sezioni Unite, evidenzia che l’Agenzia delle Entrate-Riscossione si può avvalere dell’Avvocatura dello Stato o degli avvocati del libero foro (Cass. SU 19 novembre 2019 n. 30008).

Leggi dopo

Pagine