Homepage

News News

Scrittura privata carente di data certa? Non può opporsi al Fisco

27 Marzo 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 24 marzo 2017, n. 7621

Imposta di registro

La Corte di Cassazione, con sentenza del 24 marzo scorso, ha espresso un principio di diritto in merito all'apponibilità all'Erario di un atto privo di data certa, affermando che non può essere opposta all'Amministrazione finanziaria una scrittura privata che sia stata sottoscritta in data priva di certezza.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Deduzione dei costi per prestazioni di servizio e fatture per operazioni inesistenti

27 Marzo 2017 | di La Redazione

CTR Emilia Romagna

Imposte dirette

In tema di imposte sui redditi, i costi relativi a prestazioni di servizio sono, a norma dell’art. 109, secondo comma, lett. b), del d.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917, di competenza dell’esercizio in cui le prestazioni medesime...

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Valida l'istanza d'accertamento con adesione spedita con raccomandata senza ricevuta di ritorno

27 Marzo 2017 | di Cristiano Gobbi

Cass. civ.

Avviso di accertamento

È valida l'istanza di accertamento con adesione ex art. 6 D.Lgs. n. 218/1997 spedita all'Ufficio con raccomandata senza ricevuta di ritorno ed in busta chiusa, purché sia rispettato il termine di sessanta giorni dalla notifica dell'atto impositivo.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Condizioni di deducibilità delle spese per assistenza medica specifica

24 Marzo 2017 | di La Redazione

CTR Lombardia, Milano, sez. XIX, 22 febbraio 2016, n. 984

IRPEF

In caso di ricovero di un portatore di handicap in un istituto di assistenza, ai sensi dell’art. 10, comma primo, lettera b), del Tuir, non è possibile dedurre l’intera retta pagata...

Leggi dopo
Focus Focus

La tassazione delle attività finanziarie: i regimi di imposizione fiscale

24 Marzo 2017 | di Pier Ivano Favella

Tassazione rendite finanziarie

I redditi derivanti da investimenti finanziari si caratterizzano per la loro liquidità che fanno sì che possano essere riallocati in territori diversi da quelli del percipiente. Il legislatore si è quindi più volte scontrato con esigenze di competitività fiscale e di equità sostanziale del sistema tributario. Il presente contributo ha quale obiettivo l'analisi della fiscalità finanziaria in capo agli investitori e la sua evoluzione nel tempo.

Leggi dopo
News News

Ordinario termine di prescrizione per le cartelle divenute definitive

23 Marzo 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 22 marzo 2017, n. 7269

Prescrizione

Alla cartella esattoriale emessa a seguito di accertamento tributario divenuto definitivo non è applicabile, in via analogica, il termine perentorio di notifica, decorrente dalla dichiarazione del contribuente, ma sarà applicabile l'ordinario termine di prescrizione. Questo quanto si evince dalla sentenza emessa dai Giudici di legittimità n.7269/2017.

Leggi dopo
News News

Credito IVA: diritto alla detrazione verificabile dalla presenza dei requisiti sostanziali

23 Marzo 2017 | di La Redazione

Cass. civ., sez. trib., 17 marzo 2017, n. 6921

IVA

I Supremi Giudici, con la sentenza n. 6921/2017, hanno ricordato che in tema di imposizione IVA compete al giudice del merito verificare la sussistenza del diritto alla detrazione, verificando che sussistano i requisiti sostanziali previsti dalla normativa di riferimento.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

È autonomia negoziale l’operazione di conferimento di ramo d'azienda e cessione di partecipazione

23 Marzo 2017 | di La Redazione

CTP Reggio Emilia

Conferimento d'azienda

L’operazione di conferimento di un ramo di azienda ed il successivo trasferimento di partecipazioni non può essere riqualificata, ai fini dell’imposta di registro, come cessione di azienda...

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Determinazione del valore dei "ricorsi cumulativi"

22 Marzo 2017 | di La Redazione

CTP Catania

Reclamo

La procedura di reclamo-mediazione di cui all’art. 17-bis del D.Lgs. n. 546/1992, si applica unicamente alle controversie di valore superiore ad euro ventimila...

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

La determinazione del valore normale deve basarsi su operazioni similari

22 Marzo 2017 | di Fabio Gallio, Mario De Bellis

CTP Milano

Transazione fiscale

Nel caso in cui venga contestato ad una società la deduzione di maggiori costi sostenuti nei confronti di alcune società del gruppo residenti all'estero e si invochi la normativa sui prezzi di trasferimento (c.d. transfer pricing), l'analisi effettuata dall'Agenzia delle Entrate, per rettificare i prezzi, si deve basare su elementi comparabili, in quanto, in caso contrario, le relative contestazioni devono essere dichiarate illegittime.

Leggi dopo

Pagine